Bevi ogni giorno acqua in abbondanza

Bevi acqua frequentemente almeno 1,5 litri al giorno. Bevi lentamente, soprattutto se l’acqua è fredda.

Il sale? Meglio poco

Riduci progressivamente l’uso del sale sia a tavola che in cucina.

Evita l’uso di condimenti alternativi contenenti sodio (dado da brodo, ketchup, salsa di soia, ecc.)

Consuma solo saltuariamente alimenti trasformati ricchi di sale

Limita lo stress

Limita lo stress, la stanchezza eccessiva e prolungata, le tensioni emotive.

Garantisci al tuo organismo un adeguato numero di ore di sonno (almeno 7-8 per gli adulti, circa 10 ore fino a 9-10 anni) per garantire il benessere al tuo intero organismo e prevenire alcune malattie che possono essere causate anche da disagio psicologico (gastrite, colite, mal di testa, ipertensione arteriosa, infarto, ecc).

Meno fumo, alcolici, caffè

Fumo e alcolici causano nel tempo gravi danni alla salute: limitane l’uso.

Evita di fumare e non bere più di tre caffè al giorno.

Se non ci sono controindicazioni è possibile bere due bicchieri di vino rosso al giorno da 125 ml ciascuno

Controlla il peso e mantieniti sempre attivo

Dedica almeno 30-40 minuti al giorno alla attività fisica e al movimento (camminare, giocare all’aperto, salire le scale)

Più verdura, legumi e frutta

Consuma quotidianamente da 3 a 5 porzioni,   circa 500g, tra ortaggi e frutta fresca, e aumenta il consumo di legumi sia freschi che secchi, avendo sempre cura di limitare le aggiunte di sale e di grassi, che vanno eventualmente sostituiti con aromi e spezie

Grassi: scegli la qualità e limita la quantità

Modera la quantità di grassi e oli, usali preferibilmente a crudo ed evita di riutilizzare i grassi e gli oli già cotti

Riduci il consumo di grassi da condimento di origine animale (burro, lardo, strutto, panna, ecc).

Preferisci i grassi di origine vegetali: soprattutto olio extravergine di oliva (circa 30g al giorno)

Limita il consumo di formaggi e salumi

Zuccheri, dolci, bevande zuccherate: nei giusti limiti

Durante la giornata evita il consumo di dolci (merendine, gelati, cioccolata) che spesso contengono anche molti grassi animali o grassi trans, così come le bevande zuccherate e i vari dolcificanti (saccarosio, miele, zucchero di canna, fruttosio).

Condividi